Non abbattete le nostre case!

Ripreso da Sorcio Rosso
“Ma davvero vogliono distruggere il quartiere?”
Parlando con alcune delle bambine che vengono al doposcuola oggi, è uscito il problema degli abbattimenti in quartiere che potranno essere previsti dal nuovo piano regolatore.

“E dove andrà a vivere la nostra amica?”
“E il ristorante?”
Sono uscite tante domande ma anche tanta paura e rabbia, contro quei “loro” che vogliono abbattere le case (chi sono loro? ci hanno chiesto, abbiamo detto che è difficile da trovarli ma sono società e persone che non hanno a cuore questo quartiere).
“Facciamo dei cartelli” abbiamo loro proposto, e loro si sono lanciate a scrivere quello che in questo momento sentono. Quando sono arrivati gli altri e le altre compagne di doposcuola ci hanno chiesto cosa fosse successo, perché quei cartelli, e ne abbiamo parlato tutt_ insieme.
Continueremo queste discussioni dentro e fuori lo spazio, con bambini, bambine, ragazzi e ragazze, famiglie e passanti, per ricordarci che San Berillo esiste al di fuori delle narrazioni tossiche che lo rappresentano come un luogo pericoloso o inabitato.
Potrebbe essere un'immagine raffigurante spazio al chiuso