Cosa succede in città? Cantieri e telecamere a San Berillo

Nelle ultime settimane, l’aggressione speculativa sul quartiere di San Berillo ha subito una decisa accelerata. Complici i bonus governativi, che permettono di risistemare facciate e appartamenti con sgravi fiscali immensi anche per chi queste ristrutturazioni dovrebbe pagarle, e l’avvicinarsi della stagione turistica, via San Giuliano e via di Prima si stanno riempiendo di cantieri. Parallelamente, vi è la convocazione di una seduta straordinaria del Consiglio Comunale con tema “riqualificazione Corso dei Martiri, Corso Sicilia e di tutte le aree interessate dai progetti di recupero urbanistico della città alla luce del redigendo Piano regolatore” in cui sappiamo che gli edifici abbattibili in San Berillo passeranno dagli attuali 2 a 41.

Continue reading “Cosa succede in città? Cantieri e telecamere a San Berillo”

Il quartiere dell* bambin*

ripreso da Sorcio Rosso
Oggi abbiamo fatto una passeggiata per osservare assieme cosa sta succedendo al quartiere in queste settimane.
Telecamere, sventramenti, alberghi in costruzione, rifacimento di facciate, annunci di vendita che si moltiplicano.
I e le bambine hanno trovato il quartiere più brutto e rumoroso, a causa di tutti i lavori in corso che assediano sia via San Giuliano che via Di Prima. Si sono chiesti/e chi è che vuole sorvegliarli/le ogni giorno e perché. Si chiedono a cosa serva un albergo e cosa ne sarà del posto in cui stanno crescendo.
Noi rilanciamo le loro domande alla città e ci aspettiamo che in tant* si sentano coinvolt* da quanto sta succedendo a San Berillo. Il processo di speculazione sul quartiere procede spedito, noi che facciamo?

Resistere alle frontiere igienico-sanitarie

Nella notte tra il 13 e il 14 gennaio, due gruppi di quattro ragazzi senegalesi appena sbarcati da una nave quarantena si sono ritrovati per le strade di San Berillo senza un tetto dove dormire. Infatti, al momento dello sbarco, a Siracusa, i ragazzi hanno ricevuto un foglio di respingimento che li obbligava a lasciare l’Italia in sette giorni. Ma come si può lasciare l’Italia (da Roma, in aereo) appena sbarcat* e ora che il super green pass è obbligatorio per autobus e il green pass sul traghetto?

Continue reading “Resistere alle frontiere igienico-sanitarie”

19 DICEMBRE 2021 – QUALE FUTURO PER SAN BERILLO? ASSEMBLEA PUBBLICA

Ripreso da Officina Rebelde

 

Nei mesi scorsi è stato avviato, dal Comune di Catania, il processo di approvazione per lo Studio di dettaglio che permetterebbe ai proprietari di quaranta edifici nello storico quartiere di San Berillo di abbattere o di ristrutturare ignorando i vincoli architettonici che attualmente vigono nel centro storico della città. L’approvazione dello Studio di Dettaglio rischierebbe di portare all’abbattimento di palazzi architettonicamente importanti, di aprire le strade alle solite speculazioni immobiliari, di estromettere dal quartiere le e gli attuali abitanti rendendolo definitivamente un luogo conquistato alla movida ed alla economia del turismo. Noi pensiamo che un altro futuro sia possibile per San Berillo per questo invitiamo tutt@, domenica 19 Dicembre, ad una giornata di discussione in quartiere.

Continue reading “19 DICEMBRE 2021 – QUALE FUTURO PER SAN BERILLO? ASSEMBLEA PUBBLICA”

Quante emergenze a San Berillo!

Martedì 26 e mercoledì 27 ottobre, la provincia di Catania è stata investita da un ciclone che ha devastato il centro urbano della città e anche le zone – urbane e agricole – circostanti. Sui giornali e in televisione, però, solo a partire da giovedì, si è vista per le strade e nei cieli anche la risposta istituzionale ed emergenziale. In centro città, una decina di veicoli dei vigili del fuoco sono stati schierati in piazza Teatro Massimo con tanto di gommone. Erano lì per “prevenire” eventuali danni, ma il danno era già stato fatto: due giorni di piogge torrenziali che le istituzioni hanno scelto di non gestire, esponendo la popolazione ai danni fisici del ciclone Apollo e, allo stesso tempo, scaricando la gestione del rischio climatico su singol* cittadin*, che hanno dovuto arrangiarsi con i mezzi a disposizione, per chi aveva mezzi.  Continue reading “Quante emergenze a San Berillo!”

Ruspe e cantieri a San Berillo: un nuovo inutilissimo albergo?

Ripreso da Officina Rebelde

È di questi giorni la notizia che è stato aperto un nuovo cantiere, in Via di Prima, che ha ad oggetto la demolizione di una palazzina e la successiva ricostruzione. Che dovrebbe avvenire, pare, nel rispetto del prospetto architettonico originale e della cubatura originaria dell’edificio. Su questo aspetto, sul rispetto delle norme architettoniche e delle concessioni edilizie, siamo cert@ che le associazioni di quartiere vigileranno. Continue reading “Ruspe e cantieri a San Berillo: un nuovo inutilissimo albergo?”