Nuovo sgombero in Piazza della Repubblica

Ripreso da Sorcio Rosso:
“E dopo il rogo del mese scorso, ora chi vive in Piazza della Repubblica è stato nuovamente privato delle proprie cose e di un posto dove stare. Ecco lo sgombero “del decoro”: un risveglio violento e tanta polizia che fa fuori i beni di chi ha la strada come casa.
Ovviamente, nessuna proposta di alloggio alternativo da parte dei servizi pubblici. Quando il giornalista dei Siciliani pone questa “scomoda” riflessione, gli si chiede di interrompere la diretta.
La spiegazione che gli viene poi fornita, che i posti della Croce Rossa sono pieni perché stanno già accogliendo persone in fuga dall’Ucraina, non è accettabile. Rigettiamo ogni logica di prioritarizzazione e razzializzazione di quali dovrebbero essere le emergenze. Per altro, proprio quando l’emergenza oggi l’ha creata l’autorità pubblica, lasciando senza un riparo donne e uomini davanti a giorni di freddo e pioggia.
Ci vogliono dormitori in centro città. E ci vogliono anche forme abitative autogestite in tutta la città. Non lasciamo che Catania espella dal suo centro chi non può permettersi un affitto e coloro a cui un affitto, per motivi di razzismo, non sarà comunque mai concesso.

Continue reading “Nuovo sgombero in Piazza della Repubblica”

Cosa succede in città? Cantieri e telecamere a San Berillo

Nelle ultime settimane, l’aggressione speculativa sul quartiere di San Berillo ha subito una decisa accelerata. Complici i bonus governativi, che permettono di risistemare facciate e appartamenti con sgravi fiscali immensi anche per chi queste ristrutturazioni dovrebbe pagarle, e l’avvicinarsi della stagione turistica, via San Giuliano e via di Prima si stanno riempiendo di cantieri. Parallelamente, vi è la convocazione di una seduta straordinaria del Consiglio Comunale con tema “riqualificazione Corso dei Martiri, Corso Sicilia e di tutte le aree interessate dai progetti di recupero urbanistico della città alla luce del redigendo Piano regolatore” in cui sappiamo che gli edifici abbattibili in San Berillo passeranno dagli attuali 2 a 41.

Continue reading “Cosa succede in città? Cantieri e telecamere a San Berillo”

Il quartiere dell* bambin*

ripreso da Sorcio Rosso
Oggi abbiamo fatto una passeggiata per osservare assieme cosa sta succedendo al quartiere in queste settimane.
Telecamere, sventramenti, alberghi in costruzione, rifacimento di facciate, annunci di vendita che si moltiplicano.
I e le bambine hanno trovato il quartiere più brutto e rumoroso, a causa di tutti i lavori in corso che assediano sia via San Giuliano che via Di Prima. Si sono chiesti/e chi è che vuole sorvegliarli/le ogni giorno e perché. Si chiedono a cosa serva un albergo e cosa ne sarà del posto in cui stanno crescendo.
Noi rilanciamo le loro domande alla città e ci aspettiamo che in tant* si sentano coinvolt* da quanto sta succedendo a San Berillo. Il processo di speculazione sul quartiere procede spedito, noi che facciamo?

Fiamme in piazza della Repubblica

Ripreso da Arbor – Unione per gli Invisibili

11.02.2022, Catania , piazza della Repubblica.
Divampa un incendio, non si capisce cosa, come . C’è sgomento, i passanti rallentano, gli abitanti scendono in strada, chi lavora negli uffici soprastanti corre, intossicati dal fumo che comincia ad entrare nell’edificio.
Mentre si corre per le scale cercando di scampare al pericolo, si avanzano già le prime ipotesi :

Continue reading “Fiamme in piazza della Repubblica”

Incontro con Contadinazioni – Fuorimercato

Domenica 13 Febbraio, al Sorcio Rosso, si è tenuto un incontro con Fuorimercato Sicilia, in cui si è presentata la rete di produttori/trici siciliana e si è parlato di autoproduzioni agricole e difesa dei diritti dei e delle lavoratori/trici braccianti nei ghetti d’Italia. Connettere città e campagna diventa ancora più importante visto che a Catania, e in particolare a San Berillo, transitano e abitano molti di questi lavoratori. Come scrivono i e le compagne di Contadinazioni, serve “creare ponti solidali tra le campagne, le città e il mare, per abbattere le frontiere che moltiplicano i meccanismi di inclusione differenziale funzionali ad un sistema di profitti basato sullo sfruttamento”.
Da “Sorcio Rosso“:
Che cos’è FuoriMercato?
FuoriMercato Autogestione in movimento è un’organizzazione nazionale di carattere sindacale/sociale che unisce realtà che condividono un progetto politico e sociale anticapitalistico e che hanno in corso una comune attività di scambio economico, di solidarietà concreta e di mutualismo conflittuale. Continue reading “Incontro con Contadinazioni – Fuorimercato”

Resistere alle frontiere igienico-sanitarie

Nella notte tra il 13 e il 14 gennaio, due gruppi di quattro ragazzi senegalesi appena sbarcati da una nave quarantena si sono ritrovati per le strade di San Berillo senza un tetto dove dormire. Infatti, al momento dello sbarco, a Siracusa, i ragazzi hanno ricevuto un foglio di respingimento che li obbligava a lasciare l’Italia in sette giorni. Ma come si può lasciare l’Italia (da Roma, in aereo) appena sbarcat* e ora che il super green pass è obbligatorio per autobus e il green pass sul traghetto?

Continue reading “Resistere alle frontiere igienico-sanitarie”